Corso di laurea

Campus : Campus :

Milano Bovisa

Piacenza

Lingua del CorsoCourse Language
Italiano
Torna a : Back to :

Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione - Ordinamento 270/04 - Classe di Laurea: L-9 - Ingegneria industriale - Durata nominale del corso: 3 anni

Regolamento didattico (Milano Bovisa) - Regolamento didattico (Piacenza)

 

Sintesi del progetto formativo

Nel primo anno viene fornita una solida preparazione nelle discipline propedeutiche e di base, mentre nel secondo anno si consegue una formazione più propriamente ingegneristica nei settori cardine della meccanica. Al terzo anno è prevista la scelta tra diversi piani di studio preventivamente approvati (PSPA), che consentono di completare la preparazione tecnica.
Presso le sedi di Milano Bovisa e di Piacenza per il primo ed il secondo anno è previsto un piano di studi non differenziato: il biennio è quindi comune per quanto riguarda gli insegnamenti del piano di studi.
Per quanto riguarda il terzo anno, su entrambe le sedi anche il piano di studio “Propedeutico alla laurea magistrale” è non differenziato. Sono invece diversificati i piani di studio “Professionalizzanti”: alcuni sono erogati solo nella sede di Milano Bovisa, un altro è attivo solo nella sede di Piacenza.

Obiettivi formativi

L’obiettivo formativo è quello di preparare ingegneri in grado di occuparsi sia della progettazione che della produzione e gestione di prodotti, processi tecnologici e degli impianti industriali.
La proposta formativa permette di conseguire, nei primi due anni, una solida preparazione di base tecnica e scientifica, su cui si innestano competenze economiche ed applicative. Questa preparazione si completa nel terzo anno della laurea e, successivamente, nella laurea magistrale con l’approfondimento di conoscenze maggiormente specialistiche.
Durante il percorso di studio, l’allievo acquisisce un’elevata preparazione tecnica nei campi della meccanica applicata e del disegno di macchine, della trasformazione dell’energia, dei materiali di costruzione, della meccanica dei fluidi, della base dell’automazione industriale e della produzione e gestione dell’intero ciclo di vita. Il  laureato in uscita dal percorso formativo è tecnico, con preparazione universitaria, capace di sviluppare progetti e di gestire processi industriali consolidati per i quali non sia richiesto lo sviluppo di tecniche complesse e innovative. E’ una figura professionale in grado di operare sia nei processi di progettazione che in quelli di produzione.

Primo e secondo anno

Presso le sedi di Milano Bovisa e di Piacenza per il primo ed il secondo anno è previsto un piano di studi non differenziato: il biennio è quindi comune per quanto riguarda gli insegnamenti del piano di studi. Nel primo anno viene fornita una solida preparazione nelle discipline propedeutiche e di base (matematica, fisica e chimica); tuttavia, già a partire dal primo anno, nel piano di studi sono inserite discipline di area propriamente ingegneristica, che vengono poi pienamente sviluppate nel secondo anno ed in parte del terzo, con insegnamenti nei settori cardine della meccanica (Meccanica applicata, Costruzione di macchine, Tecnologie meccaniche, Materiali, Metodi di rappresentazione tecnica, Misure meccaniche e termiche, etc.).

Terzo anno

Al terzo anno è prevista la scelta tra diversi piani di studio preventivamente approvati (PSPA), che consentono di completare, con insegnamenti dedicati, la preparazione tecnica.
Presso le sedi di Milano Bovisa e di Piacenza il piano di studio del terzo anno denominato “Propedeutico alla laurea magistrale”* è non differenziato: quindi un terzo anno comune per quanto riguarda gli insegnamenti del piano di studi. Questo percorso prevede insegnamenti che consentono di accedere direttamente al corso di laurea magistrale in Mechanical Engineering - Ingegneria Meccanica.

Presso le sedi di Milano Bovisa e di Piacenza sono diversificati i piani di studio del terzo anno denominati “Professionalizzanti”: alcuni piani di studio “Professionalizzanti” sono erogati solo nella sede di Milano Bovisa, un altro è attivo solo nella sede di Piacenza.
Essendo il percorso di studio estremamente flessibile, lo studente che sceglie di iscriversi al terzo anno “professionalizzante” può frequentare il biennio in una delle due sedi; e poi, solo per il terzo anno, spostarsi eventualmente nell’altra sede per seguire il piano di studio “professionalizzante” di suo interesse. Tutti i piani di studio “professionalizzanti” sono caratterizzati dalla presenza di un tirocinio formativo obbligatorio da svolgere in azienda.

Vai alla pagina di dettaglio con tutti i Piani di studio “professionalizzanti” previsti al terzo anno del corso di laurea.

Schema del corso di laurea

 

Schema del percorso formativo

*A partire dall'anno accademico 2014/2015, possono accedere al piano di studio "Propedeutico" gli allievi con media maggiore o uguale a 24/30 su almeno 95 CFU; media maggiore o uguale a 23,5/30 su almeno 100 CFU registrati; media maggiore o uguale a 23/30 su almeno 105 CFU registrati.