Tirocinio

Corso di laurea

Per favorire l'inserimento degli allievi nel mondo del lavoro, tutti i piani di studio "Professionalizzanti” del terzo anno del corso di laurea in Ingegneria Meccanica prevedono lo svolgimento di un tirocinio formativo obbligatorio.

Il tirocinio è un’esperienza di formazione sul campo, direttamente collegata ai contenuti del percorso di studio e agli obiettivi di carriera. Permette di trascorrere alcuni mesi presso un’azienda (in Italia o all’estero), svolgendo l'attività sotto la guida di un tutor aziendale.

Durante il tirocinio l'allievo conosce la realtà e le problematiche aziendali, secondo un progetto formativo in cui devono essere applicate direttamente le metodologie di analisi e di risoluzione apprese durante il percorso di studi. Durante il tirocinio, l'allievo offre all'azienda la propria preparazione ingegneristica su un caso concreto di interesse, partecipa attivamente alla definizione del problema e alla sua risoluzione e acquisisce il know-how aziendale sul tema in esame essendo inserito in una realtà pienamente operativa.

Per attivare il tirocinio lo studente deve aver conseguito almeno 135 CFU alla data di inizio del tirocinio medesimo e deve aver sostenuto l'avviamento al tirocinio da 2 CFU.   

Il tirocinio va da 400 a 420 ore, che equivalgono a:

  • 3 mesi se svolto full-time, cioè per un massimo di 40 ore settimanali; 
  • 4/5 mesi se svolto part-time, cioè per un massimo di 20 ore settimanali.

L’esperienza deve essere continuativa: non possono quindi essere cumulati diversi periodi di stage.

La procedura di attivazione del tirocinio è descritta nella pagina dedicata sul sito del Career Service.

Le regole del tirocinio sono stabilite dalla normativa vigente a livello nazionale e regionale e dalle Università. Il Politecnico di Milano prepara la documentazione necessaria per legge, verifica la qualità dei progetti formativi e fornisce le coperture assicurative.

Alcune delle numerose aziende che negli ultimi 2/3 anni hanno offerto più di un tirocinio per gli allievi del terzo anno professionalizzante del corso di laurea in Ingegneria Meccanica:

A.E. - ABB - ADM Motorsport – Advanced Marine Propulsion Technology Seatek - Advanced Technology Valve - AGUSTAWestland - - API Apparecchiature e Tecnologie Idroecologiche - Arc_Team - AST Apparecchi di Sicurezza e di Tenuta – ATM Azienda Trasporti Milanesi - Beretta - Biffi - Bolzoni - Brembo - Bruschi - BTicino - Centro Ricerche Fiat - Ceratizit Italia - Compressor Controls Corporation – CR Cuscinetti - Cus Utensili - Dalmine – D’Andrea - Drillmec - Ducati Motor Holding - ECHO Reasearch & Development - ENI - Ferrari - FLSmidth Maag Gear – Fonderia Maspero - G.P.R. Italia - - Gibertini Elettronica - Giudici - Harken Italy - ILVA - Industrie CBI - IPG Photonics Italy - J.A.S. Motorsport - Jobs - Knorr-Bremse Group - Luxottica - Mandelli - Mapei - Marcegaglia - Marsilli & Co. – Matic Plast Milano - Meccanica Besnatese srl - Meritor HVS – Moog Italiana - Morse Tec Europe - MTA - MV Agusta Motor - OMAB – Panzeri - Parcol - Peroni Pompe - Petrolvalves - Picchio - Pirovano Engineering - Planet Filters - Praxair - RE Controlli Industriali - Romagnani Stampi - RTN - S.T.S.R. - Studio Tecnico Sviluppo e Ricerche – Same Deutz-Fahr Italia - Sandvik – Schneider Electric - SEA Energia - Seco Tools Italia - Siemens Industry Software NV - Skema - STG Group - Tomcat Racing – Volvo Truck Coroporation - Worthington - Gruppo Flowserve – Yamaha Motor  Reasearch & Development - ZMC Italia

Nel file sottostante sono descritti alcuni esempi di imprese di piccola, media e grande dimensione che con continuità e profitto offrono ogni anno tirocini agli allievi del terzo anno professionalizzante del corso di laurea in Ingegneria Meccanica:


Ulteriori informazioni sul tirocinio formativo obbligatorio del terzo anno professionalizzante del corso di laurea in Ingegneria Meccanica sono contenute nel file sottostante:


Nel file seguente sono contenute le informazioni utili per le aziende che desiderano offrire un tirocinio agli allievi del terzo anno professionalizzante:

A conclusione del periodo di tirocinio lo studente e il tutor dell’ente ospitante dovranno compilare online (tramite apposito link e istruzioni che riceveranno via email l’ultimo giorno di tirocinio) un questionario di valutazione dell’esperienza; lo studente deve portare particolare attenzione alla compilazione del quesito che richiede una relazione tecnica sulle attività svolte.

Lo studente e il tutor dell'ente ospitante hanno tempo 10 giorni lavorativi dal termine del tirocinio per compilare i questionari (se laureandi verificare sul calendario accademico della Scuola le tempistiche del termine di registrazione verbali Laureandi vedi calendario accademico).

Inoltre lo studente per ottenere i CFU relativi al tirocinio deve in contemporanea anche redigere e consegnare al proprio tutor accademico una relazione tecnica finale sull'attività svolta.


A disposizione degli studenti il file che con le linee guida per compilare la relazione tecnica finale sull'attività svolta:

Solo dopo che entrambi i questionari sono stati compilati e la relazione è stata consegnata, il Tutor Accademico può procedere alla convalida dei CFU del tirocinio e all’avviamento al tirocinio. La convalida del tirocinio è correttamente portata a termine quando lo studente riceve un’email che lo informa dell’avvenuta convalida e gli trasmette in allegato come file .pdf l’attestato di effettuazione del tirocinio; inoltre a quel punto lo studente nel proprio Piano degli Studi visualizza, a fianco della linea "Tirocinio", la dicitura “Conv” (Convalida) e 00 (doppio zero perché il tirocinio non ha voto e non fa media).

Contatti utili

Career Service (Registrazione aziende e convenzioni di tirocinio): careerservice.stage(at)polimi.it


Segreterie SAT
(Gestione tirocini curriculari):


Docenti SAT
(Approvazione curriculare dei tirocini e assegnazione dei tutor):


Corso di laurea magistrale

Gli studenti del corso di laurea magistrale in Mechanical Engineering - Ingegneria Meccanica hanno la possibilità di svolgere dei tirocini facoltativi in azienda.

Essendo facoltativo, questo tipo di tirocinio non dà diritto a crediti formativi.

E' anche possibile svolgere un tirocinio facoltativo finalizzato allo svolgimento della tesi di laurea magistrale. In tal caso, lo studente deve preventivamente coordinarsi con il docente relatore della tesi medesima.

Contatti utili

Career Service (Tirocinio facoltativo): careerservice.stage(at)polimi.it


Segreterie SAT
(Tirocinio facoltativo per tesi):